PERCHE' PULIRE SEMPRE I PENNELLI DA TRUCCO | MEGLIO PREVENIRE CHE CURARE

Ciao ragazze! Oggi voglio parlarvi di pennelli da trucco. Quanto è importante pulirli con costanza?

La maggior parte delle ragazze oggi utilizza i pennelli o beauty blender; ma ogni quanto lavano questi prodotti?

Dobbiamo sapere infatti che la pulizia di quest’ultimi è davvero molto importante per la salute della nostra pelle.

Durante il tempo si vanno a depositare residui di trucco, polveri, particelle di sebo e altri germi che poi, a contatto con la nostra pelle, creano irritazione e causano la comparsa di bollicine che a volte, si trasforma in qualcosa di più grave.

Per questo, voglio mostravi come io personalmente lavo i miei pennelli e beauty blender; non serve altro che acqua e del sapone liquido.

Innanzi tutto, prendo i contenitori e vado in bagno.

Inizio dai pennelli più piccoli, quelli da occhi.

Inizio mettendo del sapone liquido neutro, che sia dermatologicamente testato, sul dorso o sul palmo della mano.

Dopodichè prendo il primo pennello e, dopo aver bagnato le setole con acqua tiepida, vado a immergerlo nel sapone, facendo gli stessi movimenti di quando si utilizza quel pennello per applicare il prodotto make-up.

Dopo averlo risciacquato, tolto tutto il sapone, possiamo metterlo su della carta e continuare con gli altri.

Questo è il risultato dopo aver lavato tutti i pennelli più piccoli. Li lasciamo asciugare su della carta.

Adesso continuiamo con i pennelli più grandi, quelli da viso e le beauty blender.

Faccio la stessa cosa dei pennelli da occhi.

Terminato di lavarli, lasciamo anche questi asciugare su della carta.

Vi ricordo inoltre di lavare anche i contenitori dei pennelli, in modo da averli, una volta asciutti, al pulito!

Una volta che li avete lavati tutti, cambiate la carta sotto e lasciateli asciugare per il tempo che serve!

Spero che questo articolo vi sia stato d’aiuto,

Un bacio, Ale

UNA GIORNATA DI SOLE IN INVERNO, IL MIO OUTFIT!

CAPPOTTO: ZUIKI

Cappotto, stivaletti, maglia e gonna, un outfit perfetto per una giornata piena di sole in inverno!

Per dare un tocco in più all’outfit, dei dettagli fondamentali, un cerchietto bombato dello stesso colore della gonna e borsa Gucci, con i manici rosa che riprendono la maglia.

CERCHIETTO BOMBATO: H&M
BORSA: GUCCI
CERCHIETTO BOMBATO: H&M
BORSA: GUCCI
MAGLIA: H&M
GONNA: ALCOTT
STIVALETTI: ZARA
BORSA: GUCCI

5 CAPI CHE NON POSSONO MANCARE NEL GUARDAROBA DI UNA DONNA

Ciao ragazze! Oggi voglio parlarvi di abbigliamento e più precisamente dei capi che secondo me ogni donna dovrebbe avere nel suo armadio.

E’ vero che ognuna ha il proprio stile, ognuna ha dei capi che ama indossare e altri meno, ma questi cinque che vi sto per elencare sono, a mio parere, fondamentali.

Si tratta di capi basics, di colori neutri proprio perchè sono dei capi adatti per ogni occasione e che magari potrebbero salvarci quando non sappiamo cosa indossare o cosa abbinare in una determinata occasione.

  1. DOLCEVITA NERA SEMPLICE

Come può mancare una dolcevita nera nel nostro armadio!?

E’ alla base di ogni outfit, si può abbinare con davvero ogni altro capo.

Può servire in un look più sportivo, con un pantalone di tuta e giacchetto oppure in un look più elegante, con gonna e cappotto.

Anche per quanto riguarda i colori, ci si può abbinare qualunque altro colore.

Quando non sai cosa indossare, prendi una dolcevita nera e abbinala ad un pantalone, sarai sempre fantastica!

2. JEANS CLASSICO

Un classico jeans è assolutamente illegale non averlo nel proprio guardaroba. Si possono creare outfit differenti a seconda dei capi con i quali si indossa.

Un look più sportivo, con delle scarpe da ginnastica per esempio e un top (1).

Oppure se abbinato con una scarpa più elegante, uno stivale o un tacco, si può creare un look davvero affascinante (2).

3. BLAZER NERO

Un blazer nero è un capo un po’ più elegante ma secondo me fondamentale da avere nell’armadio, anche se non è amato da tutte.

Non è un capo che si può abbinare con tutto o per tutti gli stili ma nella giusta occasione fa la sua figura!

4. CAPPOTTO

Che sia marrone, grigio o nero, non importa ma un cappotto lungo è davvero un must have. E’ uno di quei capi che si puo indossare su un tacco (1) o con scarpe da ginnastica (2).

Con un jeans, con una gonna, con un vestito è sempre perfetto!

5. ACCESSORI

Gli accessori come sciarpe e cappelli sono davvero utili per migliorare un outfit.

Immagina di indossare un semplice jeans con una maglia nera, potresti abbellire il look abbinando sciarpa e cappello!

Sempre da avere nell’armadio.

La lista è terminata 🙂

Ovviamente è una lista secondo i miei gusti ed il mio parere;

Io non potrei farne a meno.

Spero di esservi stata d’aiuto un minimo

Un bacio, Ale!

SEI SODDISFATTA DELLA VITA CHE STAI FACENDO?

Ciao ragazze! Oggi un articolo un pò differente, non vi parlerò di nessun argomento di make-up o fashion ma di me.

Una delle domande che più spesso mi viene posta da più o meno 4 mesi, ovvero da quando vivo sola, è: sei soddisfatta della vita che stai facendo?

Per questo mi sento di scrivere un articolo a riguardo, voglio rispondere a questa domanda con la più totale sincerità.

Voglio partire dal principio, da quando ero piccola.

Fin da piccola mi sono sempre sentita una bambina diversa dalle altre, non diversa per quello che avevo o per quello che non avevo ma bensì per come la pensavo. Parlando con le altre bambine, mi accorgevo che avevamo ideali differenti, sogni differenti e non riuscivo a capire come mai. Anche se provavo a capirle, a mettermi nella loro mente, a cercare di ragionare come loro, non riuscivo, ero per la mia strada, ero io.

Crescendo mi sono resa conto che non si trattava di sciocchezze da bambina ma continuavo sempre con più decisione a pensarla nel mio modo. Questa cosa un po’ mi spaventava; mi sono posta più volte la domanda “ma va tutto bene Ale?”, si, andava tutto bene.

Mi sono confrontata con tante ragazze, e non ho mai trovato nessuna che la pensasse come me.

Sono arrivata alla conclusione che è dall’ambiente in cui cresci e come cresci che dipende il tutto.

I miei genitori, che sia considerato giusto o sbagliato, mi hanno cresciuta libera, senza paure, mi hanno insegnato semplicemente a buttarmi nelle cose, a non pensarci due volte se è quello che credo sia giusto.

Non è colpa mia o colpa tua, non sono sbagliata io o sbagliate loro, siamo semplicemente ragazze diverse, con obiettivi e sogni differenti e questo è il bello, la diversità.

Ritornando al discorso di prima, io non ho mai sognato di creare una famiglia, la mia famiglia, ed è strano perchè a quell’età, nell’età dell’adolescenza, si sogna il matrimonio, il vestito bianco e una bella famiglia. Io no, non ho mai sognato questo. Ho sempre voluto altro per me stessa, la libertà prima di tutto, l’indipendenza.

La prima cosa che una persona deve avere nella sua vita, che sia uomo o donna, è la libertà. Libertà di fare quello che si sente, libertà di esprimersi come si vuole, semplice libertà.

E’ complicato spiegare quello che sento, soprattutto perchè non voglio essere fraintesa.

Sono cresciuta così, libera e indipendente e così continuerò a vivere la mia vita.

Non riuscirei a dipendere da qualcuno, da una persona che dovrebbe decidere cosa fare della mia vita, non sarei più me stessa, una parte dentro di me morirebbe.

“Cosa vorresti fare da grande?”, “Cosa desideri per il tuo futuro?”, “Come ti vedi da grande?”; queste sono le domande che mi lasciavano sempre un po’ perplessa quando mi venivano poste.

Non ho mai risposto “voglio fare questo”; la mia risposta era “mi vedo libera, mi vedo una ragazza indipendente e forte”.

All’età di 14 anni io rispondevo già “a 18 anni andrò a vivere sola”. Ai tempi sembrava una cavolata, le ragazze mi prendevano per pazza, non ero credibile, ma così è stato.

Il mio obiettivo una volta finito il liceo sarebbe stato andare a vivere sola. Non perchè non mi trovassi bene con la mia famiglia o altro, ma semplicemente ho aspettato la maggiore età e il diploma per dare vita a quel sogno che ho sempre avuto fin da piccola, quel sogno che non tutti capivano, quel sogno che chiamavano pazzia.

Ho dato vita a questa pazzia, una pazzia bellissima e non me ne sono mai pentita.

Il 17 agosto del 2019 ho dormito ufficialmente da sola nella mia casa. Per nessun motivo tornerei indietro o cambierei qualcosa di questa scelta.

L’ho sempre saputo in fondo che questa sarebbe stata la mia scelta e che sarebbe stata quella giusta.

A chiunque stia leggendo queste parole mi sento di dire: pensa con la tua testa, nonostante ti diranno che è sbagliato, che non è la cosa giusta, che devi cambiare idea, tu non ascoltarli, vai per la tua strada, credici fino in fondo e sogna, sogna tanto perchè sono i sogni e gli obiettivi che ci mantengono in vita.

Ti riusciresti ad immaginare una vita dove ti senti arrivato? Una vita nella quale non hai obiettivi da raggiungere? Sarebbe una vita monotona, una vita che vivresti solamente perchè devi.

Non deve essere così, pensa a quello che vorresti più di tutto, alzati la mattina con lo scopo di raggiungere quell’obiettivo, non importa quanto esso lontano sia, tu credici e ci arriverai.

A questo punto posso affermare di essere soddisfatta della vita che sto facendo, mi alzo ogni giorno felice di quello che ho creato e di quello che sto creando ma assolutamente non mi sento realizzata; questo è stato solo un primo passo, un obiettivo raggiunto si, ma non l’unico; ho tanta strada da fare ancora, ho tanti sogni e tanti obiettivi nella mia vita che voglio raggiungere e io ci credo fino alla fine, quindi credici anche tu!

Spero di avervi comunicato qualcosa di positivo con queste parole,

Un bacio, Ale!

QUANTO E' IMPORTANTE L'IDRATAZIONE DELLA PELLE PRIMA DEL MAKE-UP?

Ciao ragazze! Oggi voglio parlarvi di un tema fondamentale per la pelle: l’idratazione.

Come sappiamo, è indispensabile per la nostra pelle, utilizzare prodotti che ci aiutino a mantenerla idratata, sana e luminosa durante il giorno e la notte.

In particolare, in questo articolo, voglio parlarvi di quanto sia importante e quanto ci aiuti idratare la pelle prima del make-up.

Molte volte il nostro obbiettivo è quello di creare una base viso perfetta, che ci fa sembrare come se avessimo zero imperfezioni e la pelle super levigata; ma il make-up è davvero l’unica cosa che serve per fare tutto questo?

La risposta è decisamente NO.

Prima di applicare dei prodotti make-up sul viso, bisogna saperlo idratare bene in modo che la pelle sia pronta a sostenere tutti i prodotti che andremo ad usare.

Ovviamente è importante conoscere la nostra pelle, sapere che tipo di pelle abbiamo (grassa, secca, mista) poichè, non tutti i prodotti sono adatti a tutte le pelli.

Ci sono prodotti specifici per pelli grasse, per pelli secche e per pelli miste.

Un altro punto fondamentale è saper utilizzare bene i prodotti, saperli applicare in un certo modo e in momenti opportuni.

Io voglio parlarvi della mia esperienza che ho avuto negli anni.

Non sono mai andata d’accordo con la mia pelle; nell’articolo precedente, vi parlo del problema che ho avuto e che tutt’ora ho con l’acne.

Proprio per questo ho sempre provato tremila prodotti, tra maschere e impacchi, che mi aiutassero con questo problema.

Quando ho però scoperto che non si trattava di maschere o prodotti esterni per mettere fine al mio problema, anzi, molte volte utilizzare prodotti che non conoscevo peggiorava solo la situazione, mi sono rassegnata e ho cercato di selezionare pochissimi prodotti, quelli adatti al mio tipo di pelle.

Un problema enorme che ho avuto è proprio quello del make-up. Io volevo nascondere a tutti i costi la mia acne ogni giorno (cosa sbagliatissima perchè bisogna lasciare respirare la pelle) e non capivo come mai ogni volta che mi truccavo, il mio viso sembrava una maschera uscita male.

Ho cambiato tantissimi fondotinta, ho visto tanti tutorial su youtube per vedere come applicarlo ma niente, continuavo ad avere una base orrenda.

La domanda che mi pongo da sola è: cosa utilizzavo prima del make-up?

Utilizzavo una semplice crema viso della Nivea, presa nel supermercato.

Da qui si può capire quale era il mio problema: non sapevo prendermi cura della mia pelle.

Una crema qualunque del supermecato dove c’è scritto “crema idratante” non basta per idratare la pelle.

Ogni pelle è diversa, ogni pelle ha bisogno di determinati prodotti e finalmente posso dirvi con tanta gioia che ce l’ho fatta anche io!

Da poco ho scoperto dei prodotti fantastici. Anzi, in realtà è stata l’azienda a contattarmi per collaborare.

Si tratta di Freshly Cosmetics, un marchio di prodotti skin care naturale e salutare.

All’inizio, avendo provato e collaborato con altre aziende, pensavo fossero prodotti che non avrebbero fatto al caso mio e invece mi sbagliavo.

Mi hanno dato la possibilità di provare uno dei loro set, io ho scelto quello che mi sembrava più completo: il Facial Antiox Plan.

Si tratta di un set che si compone di 4 prodotti:

-acqua micellare

-tonico

-siero

-crema

Vi parlo brevemente di ogni singolo prodotto e poi vi svelo il beneficio più grande che io ho riscontrato utilizzando questi prodotti.

ACQUA MICELLARE FRESH GREEN:

Deterge e strucca in maniera efficace ma delicata, rispettando la barriera cutanea.

Biostimola la rigenerazione cellulare ed ha un’azione detox sulla pelle grazie all’elevato concentrato di aloe vera biologica e acqua attiva di mela verde.

Riduce infiammazioni e rossori grazie all’azione di zenzero, ginkgo biloba, cetriolo e agastache mexicana.

TONICO VISO PURIFICANTE:

Libera la pelle dalle impurità accumulate durante la giornata mediante l’azione degli estratti di lime e bardana.

Tonifica la pelle e agisce come seboregolatore, chiudendo i pori e regolando la secrezione sebacea.

Calma la pelle del viso grazie agli estratti lenitivi della camomilla e dell’aloe vera.

GREEN VITAMIN CONCENTRATE SERUM:

Previene e contrasta i segni dell’invecchiamento cutaneo.

Blocca i metalli pesanti e le particelle PM2,5, evitando che l’inquinamento ambientale danneggi i nostri tessuti.

Aumenta l’idratazione sottocutanea mediante l’azione dell’acido ialuronico vegano.

BLOOM ORCHID FACE CREAM:

Previene e ripara i segni dell’invecchiamento cutaneo grazie all’alta concentrazione di polifenoli del mirtillo rosso, Red Algae e Orchid Active.

Ha una potente azione idratante grazie al Salicornia Complex, che favorisce l’immagazzinamento e il trasporto di acqua e urea attraverso l’epidermide.

Riduce gli arrossamenti cutanei causati dallo stress psicologico, grazie ad Agastache Mexicana, Orchid Active e Red Algae.

Questi sono i quattro componenti del set che sarebbe opportuno utilizzare insieme per un effetto completo.

Con i prodotti vi arriva anche una guida su quando e come utilizzare questi prodotti e anche in base al tipo di pelle che avete.

Quindi, è un set che vi consiglio qualunque sia il vostro tipo di pelle poichè avrete una guida che vi aiuterà ad utilizzarli al meglio.

Arriviamo adesso al momento, per me, più importante dell’articolo.

Ho deciso di parlarvi di questi prodotti in particolare per un motivo.

Prima vi ho parlato del problema che ho sempre avuto con la mia base make-up; da quando utilizzo però questi prodotti, è tutto cambiato.

Riesco finalmente ad avere una base viso che mi rende soddisfatta.

Una cosa da dire è che non ho cambiato i prodotti make-up, utilizzo il correttore e il fondotinta che utilizzzavo anche prima.

Questo mi ha fatto capire quanto sia importante idratare la pelle prima di truccarla e che non contano solamente i prodotti make-up ma bensì anche i prodotti skin care.

Il mio prodotto preferito tra i precedenti descritti è il siero “green vitamin concentrate serum”. Mi sono accorta che è un prodotto che fa la differenza e aldilà della sua funzione (che vi ho scritto prima), mi aiuta tantissimo utilizzarlo prima di truccare il viso.

Quindi, ricordate di idratare sempre il viso prima di truccarlo, testate e cercate prodotti adatti e non utilizzate prodotti a caso perchè si tratta della salute della vostra pelle.

Detto questo spero che questo articolo vi sia stato d’aiuto.

Un bacio, Ale!

COME COPRIRE L'ACNE SUL VISO – BASE PERFETTA CON SOLI 2 PRODOTTI!

Ciao ragazze! Oggi sono qui per parlarvi di una problematica che riguarda molte ragazze tra cui me medesima: l’acne; in particolare voglio parlarvi di un metodo o del “mio metodo” che utilizzo per “mascherarla”.

Prima di fare questo però voglio raccontarvi un po’ della mia esperienza.

Soffro di acne sul viso da ormai diversi anni ed è un problema che mi affligge sempre di più.

Ho iniziato ad avere le prime bollicine sul viso all’età di 14-15 anni, pensavo fosse una cosa normale, un problema ormonale della mia età.

Non mi sono mai allarmata più di tanto perchè ero sicura che sarebbe passato dopo lo sfogo di quel periodo.

Nel frattempo però i mesi passavano e la mia situazione non migliorava, ne avevo sempre di più.

Le ho provate tutte, cercavo metodi naturali su internet, impacchi da fare, maschere… ma niente di questo funzionava.

Ho pensato allora fosse qualcosa che ingerivo, forse troppe schifezze che mangiavo, qualche intolleranza ma, dopo diverse prove niente di tutto ciò è migliorato.

Sono stata dal dermatologo e mi ha detto che era solamente un problema ormonale, avevo le ovaie policistiche e che con la pillola sarebbero andate via.

Vado così dal ginecologo, il quale mi dice la stessa cosa, mi prescrive una pillola che entro i 3 mesi mi avrebbe fatto sparire tutto.

Ecco, posso dirvi che ad oggi sono alla fine del terzo mese e non ho visto un minimo di miglioramento.

Ho sempre la stessa acne di 4 anni fa, non riesco a capire ancora a cosa sia dovuto poichè anche consultando dei professionisti, non ho trovato una soluzione.

Adesso, arrivando al succo dell’articolo, ho sempre utilizzato un metodo per “nascondere” quest’acne che mi ha sempre fatto sentire un po’ male con me stessa.

Si tratta di make-up: utilizzando solo due prodotti, sono riuscita a creare una base perfetta, soprattutto per le occasioni più importanti.

Vi dico però che questa non è la soluzione, dovete provare a consultare dei professionisti e sperare che almeno voi troviate la soluzione; io continuerò sicuramente a cercarla.

Bene, ora iniziamo!

Come vi ho accennato prima, si tratta di utilizzare solamente due prodotti make-up (che sono i principali, poi voi potete aggiungerne altri).

1.Il primo è un correttore/primer verde.

Il colore verde serve a spegnere il rossore delle bollicine sul viso. Ce ne sono di diverse marche, diversi budget e diversi tipi (in stick, in crema ecc).

Dopo aver tamponato con una spugnetta o steso con un pennello il colore sui rossori del viso…

2…andiamo a stendere un fondotinta.

Anche per il fondotinta ci sono diverse marche, diversi budget e diversi tipi (liquidi, in crema ecc). Per il fondotinta cambia anche la coprenza, ci sono fondotinta più coprenti, altri meno. Ovviamente qui si tratta di un metodo per “coprire” quindi più il fondotinta è coprente, migliore sarà il risultato.

Questi sono i prodotti base ed io, personalmente, sono già soddisfatta utilizzando solo questi due. Ovviamente potete aggiungere anche correttori e ciprie per migliorare la coprenza se non siete ancora soddisfatte.

Una volta fatta la base, potete migliorare il tutto anche utilizzando una terra per il contouring e migliorare ancora di più il vostro viso.

Ora vi lascio una mia foto dove, a sinistra sono completamente struccata (e potete notare il mio “problema”), mentre a destra, ho utilizzato solo i prodotti precedentemente descritti.

Come potete vedere il risultato è ottimo!

Ho realizzato anche un video youtube in cui potete vedere l’applicazione dei prodotti e questo risultato.

Spero che questo articolo vi sia stato d’aiuto ma ricordate che questa non è la soluzione per la vita!

Un bacio, Ale!

UN MAKE-UP PER NATALE MOLTO SEMPLICE DA REALIZZARE

Ciao ragazze! Oggi ho realizzato per voi un make-up per Natale. E’ molto semplice da realizzare, veloce e con prodotti economici.

Ho preparato anche un video sul mio canale youtube dove potete vedermi all’applicazione.

Vi lascio innanzitutto delle foto per farvi vedere il risultato, se vi piace seguite i passaggi per realizzarlo!

Bene, iniziamo!

Dopo aver fatto la base viso che più preferite, iniziamo dagli occhi.

PASSAGGIO 1

Stendo sulla palpebra mobile dell’occhio un ombretto chiaro matte per fare la base.

Io utilizzo questo ombretto dalla palette di Essence.

PASSAGGIO 2

Prendo dalla stessa palette un marrone caldo brillantinato.

Lo vado ad applicare all’esterno dell’occhio, creando questa sfumatura verso l’interno della palpebra (utilizzando un pennellino da sfumatura rotondo).

PASSAGGIO 3

Prendo adesso un ombretto che va sul color bronzo (a mio parere, il più natalizio).

Lo stendo al centro della palpebra, sfumandolo con l’altro ombretto che già abbiamo applicato in modo da non fare effetto “macchia”.

PASSAGGIO 4

Prelevo ora un ombretto chiaro, color oro ed illuminante.

Lo applico all’interno della palpebra mobile e nell’angolo intero dell’occhio per fare il punto luce. Sfumo bene.

PASSAGGIO 5

Dopo aver sfumato bene gli ombretti, prendo una matita nera morbida e traccio una sottilissima linea vicino all’attaccatura delle ciglia.

Prendo un pennellino e sfumo la linea, in modo da creare un’ombreggiatura.

PASSAGGIO 6

Infine applico il mascara nero sempre di Essence “I love extreme” sulle ciglia superiori.

Per gli occhi abbiamo terminato!

Dopo aver finito gli occhi, passiamo alle labbra!

PASSAGGIO 7

Essendo un make-up per Natale è secondo me essenziale il rossetto rosso!

Ho deciso prima di contornare le labbra prendendo un pennellino per labbra e prelevando il prodotto direttamente dal rossetto.

Dopo aver fatto il contorno, direttamente con il rossetto riempio le labbra.

Fine!

Questo è il risultato finale, spero ti sia piaciuto!

Un bacio, Ale!